Studio Malandrino Alfredo

BONUS 600 euro - SI soci lavoratori di società - NO amministratori di società di capitali

Riguardo l' attribuzione dell' indennità di 600 euro per marzo 2020, prevista dagli articolo 27 e 28 del Dl 18/2020, , analizziamo alcuni aspetti critici.

L' articolo 27 del dl 18/2020 dispone l' assegnazione di una indennità, per un ammontare pari a 600 euro, per il mese di marzo, ai liberi professionisti, titolari di partita Iva, alla data del 23/02/2020 e ai titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, attivi alla medesima data, iscritti alla gestione separata, di cui al comma 26, dell' art. 2 della legge 335/1995.

Il successivo art. 28 prevede, invece, l' assegnazione di una indennità per i lavoratori autonomi iscritti all' assicurazione generale obbligatoria (Ago) dell' Inps ovvero a quella degli artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, con esclusione della gestione separata Inps.

QUINDI:

SI - Bonus 600 euro anche per i soci lavoratori di società di persone e di capitali (snc, sas, srl)

I soci di società di persone che per obbligo di legge devono iscriversi alle gestioni speciali dell’AGO, in particolare quelli che operano in attività iscrivibili alle gestione artigiani e commercianti INPS, possono concorrere al bonus del Decreto Cura Italia. Il bonus rimane escluso per i soci lavoratori che non operano in settori coperti dalla gestione previdenziale AGO, come ad esempio il settore industriale.

NO - Bonus 600 euro per gli amministratori di società di capitali

In relazione all' articolo 27, il dubbio è se tra i co.co.co. che possono accedere al bonus, rientrano anche gli amministratori di società di capitali, che percepiscono compenso e sono iscritti alla Gestione separata.

La Cassazione, a Sezioni unite (sentenza 1545/2017) , ha sancito che il rapporto esistente tra amministratore e società non rientra tra i rapporti di co.co.co trattandosi di un rapporto "societario".

Per questa via l' accesso sembrerebbe bloccato.

Se gli amministratori fossero anche soci che prestano attività nella società, con iscrizione alla gestione Inps Artigiani o Commercianti, allora si rientra nel caso sopra